Cerca casa, non paghi commissioni!
In vendita In affitto
In venditaIn affitto Ricerca avanzata

Blog immo-neo.com: tutto sul mercato immobiliare

Le notizie e le curiosità più interessanti dal mercato immobiliare. Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato!

Quali sono i documenti necessari per vendere casa?



Se avete deciso di vendere casa, la prima mossa che dovete fare è quella di reperire tutta la documentazione inerente al vostro immobile.

Essere in possesso sin da subito dei documenti necessari per la cessione, vi permetterà di arrivare preparati al momento dell’atto di vendita e non perdere tempo inutile, con il rischio magari di far saltare la trattativa proprio perché vi manca un documento.

Ma quali sono i documenti che sono obbligatoriamente necessari per riuscire a concludere la vendita della propria casa?!

Vediamoli insieme uno ad uno, per comprendere meglio di che tipo di documenti si tratta e dove potete recuperarli:

- Titolo di proprietà o provenienza: è il documento che attesta la tua proprietà̀: un immobile può pervenire per atto notarile (vendita, donazione, divisione), per successione o per provvedimento giudiziale. Inoltre va recuperata anche la relativa nota di trascrizione. In caso di immobile ereditato serviranno anche: certificato di morte in originale, eventuali pubblicazioni di testamento olografo, rinunce di eredità o altri atti inerenti la successione.

- Provvedimenti edilizi: le abilitazioni edilizie comunali rilasciate dal 1967 in avanti: licenze, concessioni, autorizzazioni, Denunce Inizio Attività̀ (DIA), Permessi di costruire, pratiche di condono, licenze di abitabilitá.

- Certificato di agibilitá: è il documento che dal 2001 sostituisce il certificato di “abitabilità”. Certifica la sussistenza delle condizioni di sicurezza, salubrità, risparmio energetico dell'edificio e degli impianti in esso installati. In caso di condominio servirà̀ una lettera dell’amministratore di condominio che attesti quanto sopra. In realtà questo documento non é obbligatorio in fase di rogito ma se ne siete in possesso  meglio consegnarlo.

- Planimetria catastale: è il disegno tecnico dell’immobile depositato all'ufficio catastale di competenza, contenente la suddivisione e la destinazione interna dei locali e altri ambienti accessori, riprodotta in scala e redatta da un tecnico abilitato.  É necessario che corrisponda allo stato di fatto della casa.

- Attestato di prestazione energetica: attestato di prestazione energetica dove sono riportati i consumi energetici dell'immobile e gli interventi da realizzare per migliorarne le prestazioni energetiche.

- Visura catastale: documento rilasciato dall'Agenzia del Territorio e contenente i dati di un immobile: identificativi (foglio, particella, subalterno, comune), classamento (zona censuale, classe, rendita) e anagrafici.

Oltre a questa documentazione, sono poi necessari per concludere l’atto di vendita anche questi documenti:

- Copia del preliminare o compromesso tra le parti, e le relative ricevute dei versamenti;

- Copia degli assegni già̀ incassati;

- Eventuali contratti di locazione in corso (se l’immobile è locato a terzi);

- Ricevuta del versamento di estinzione del mutuo o l’ultimo bollettino (nel caso in cui l’immobile sia gravato da ipoteca);

- Eventuali detrazioni fiscali inerenti lavori di ristrutturazione per risparmi energetici (lavori su caldaia, tetto, pareti isolanti, nuovi impianti, altro..). I lavori sono da presentare salvo diverso accordo tra le parti dove il venditore e l'acquirente convengono e sottoscrivono che le detrazioni ancora in essere rimarranno a carico della parte venditrice.

Se poi si tratta della vendita di un immobile che si trova all’interno di un condominio, vi serviranno anche questi incartamenti:

- Regolamento di condominio e ricevute che dimostrino il regolare pagamento delle spese condominiali;

- Eventuali delibere che comportino spese straordinarie;

- Liti giudiziarie pendenti;

- Contratto di servizio energetico.

Infine ricordate che servono anche i vostri documenti personali per concludere la vendita della vostra abitazione: il Codice Fiscale e il Documento di Identità̀ valido, il Certificato di stato libero o l'estratto riassunto dell’atto di matrimonio in caso di comunione dei beni tra coniugi o l’atto di separazione in caso di divorzio, oppure il certificato di vedovanza in caso di decesso di uno dei coniugi.

Seguite il nostro consiglio, non aspettate e preparare la documentazione necessaria alla vendita della vostra abitazione, è meglio essere preparati sin dall'inizio per non rischiare di dimenticare qualche documento importante e obbligatorio per concludere le trattative:così facendo riuscirete a vendere la vostra casa senza nessun intoppo.


 

 

 

27/02/2019     immo-neo.com     Le guide immo-neo.com
    Ritorna al blog immo-neo.com
Categorie
News
156 
Hanno venduto con noi
70 
Le guide immo-neo.com
140 
Curiositá
134 
Parlano di noi
58 
Il mondo immo-neo.com
78 

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere le ultime novità di immo-neo.com!

Articoli piú letti
  • 360 gradi
    13422685
    Visite virtuali
    effettuate dagli acquirenti
  • euros
    26663949
    Euro risparmiati
    dai nostri clienti*
  • sign up
    80073
    Utenti registrati
    al servizio
  • champagne
    1209
    Vendite concluse
    da nostri clienti

AL tuo fianco
per vendere casa

Ti aiutiamo ad ottenere il massimo valore
dalla vendita della tua casa!

welcome pack
Parlano di noi...