Cerca casa, non paghi commissioni!
In vendita In affitto
In venditaIn affitto Ricerca avanzata

Blog immo-neo.com: tutto sul mercato immobiliare

Le notizie e le curiosità più interessanti dal mercato immobiliare. Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato!

In aumento la richiesta di mutui per l'acquisto della prima casa



Notizie positive per chi ha intenzione di accendere un mutuo per acquistare casa.

Prosegue infatti il  periodo di tassi a buon mercato per quanto riguarda i mutui, che continuano a sostenere gli italiani nell’acquisto di un immobile. A confermarlo è il Sole 24 Ore, in un recente articolo pubblicato questa settimana, in cui viene rimarcato come gli italiani siano restii a separarsi dal mattone come forma di bene rifugio e investimento, soprattutto in periodi in cui sono frequenti i venti di instabilità finanziaria, come nel caso dell’attuale, ennesima, fiammata dello spread tra Btp e Bund.

In particolare il portale MutuiOnline.it, ha evidenziato «l’accelerazione delle richieste di mutuo per l’acquisto della prima casa, passate al 54,8% del totale, dal 43,2% dell’anno precedente, tornate così sui massimi degli ultimi sei anni>>. Un aumento notevole, che si ricollega alla situazione favorevole dei tassi d’interesse sui mutui.

Nello specifico, il tasso fisso continua ad essere la scelta preferita da chi vuole accedere ad un finanziamento,  con l’82,9% di richieste registrato in aprile:il miglior valore registrato dal primo trimestre 2015. Scende invece la quota di chi si affida al tasso variabile che passa al 15,3% rispetto 17,1%.

Stessa situazione anche a livello più generale, per quanto riguarda l' erogazione a tasso fisso, aumentate all'89,4% dall'86,3%, mentre i finanziamenti a tasso variabile si riducono al 9,6%rispetto all'11,9%.

In riferimento alla durata del mutuo, gli italiani optano per la durata ventennale, a spiegarne le motivazioni è MutuiOnline.it «L’orizzonte più accomodante delle politiche monetarie, ha favorito le richieste di mutui con durate lunghe, con la durata ventennale che si conferma la più utilizzata sia per le richieste che per le erogazioni».

Cresce poi ancora senza sosta, ormai per il quarto anno consecutivo, l’importo medio erogato, attestandosi a 127.483 euro nel 2019 in confronto ai 124.780 dell’anno scorso.

Per quanto riguarda i tassi, che ormai da diverso tempo viaggiano sui minimi storici, viene evidenziata la riduzione dello spread tra il tasso fisso e quello variabile. Dunque, il tasso fisso ancora in costante ribasso, si attesta sull'1,85%, mentre il variabile è salito allo 0,88%, andando così a diminuire ulteriormente il divario.

18/05/2019     immo-neo.com     News
    Ritorna al blog immo-neo.com
Categorie
News
156 
Hanno venduto con noi
70 
Le guide immo-neo.com
140 
Curiositá
134 
Parlano di noi
58 
Il mondo immo-neo.com
78 

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere le ultime novità di immo-neo.com!

Articoli piú letti

Comprare casa al mare, dove conviene di più investire?

L’estate 2020 sarà sicuramente diversa da tu(...) - 28/07/2020

Perchè l'acquirente non paga? Ecco i nostri 3 buoni motivi!

Ti chiederai come mai abbiamo scelto di non applicare cos(...) - 13/05/2020

immo-neo, agenzia o fai da te?

Se ti trovi su questa pagina è perchè vuoi (...) - 09/05/2020

Come vendere al miglior prezzo?

Se sei arrivato su questa pagina è perchè v(...) - 12/05/2020

  • 360 gradi
    13069223
    Visite virtuali
    effettuate dagli acquirenti
  • euros
    26148069
    Euro risparmiati
    dai nostri clienti*
  • sign up
    79576
    Utenti registrati
    al servizio
  • champagne
    1209
    Vendite concluse
    da nostri clienti

AL tuo fianco
per vendere casa

Ti aiutiamo ad ottenere il massimo valore
dalla vendita della tua casa!

welcome pack
Parlano di noi...