Trova la tua casa da privato...
In vendita In affitto
In venditaIn affitto Ricerca avanzata

Blog immo-neo.com: tutto sul mercato immobiliare

Le notizie e le curiosità più interessanti dal mercato immobiliare. Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato!

The Tulip non s’ha da fare



Doveva essere uno dei grattacieli più alti d’Europa, ma The Tulip, così era stato ribattezzato vista la sua forma a tulipano, rischia di non essere più costruito. Il grattacielo alto 300 metri e progettato dallo studio di architettura Norman Foster, doveva sorgere a Londra, ma nonostante il progetto sia stato approvato ad aprile, ora deve fare i conti con lo stop imposto dal comune. The Tulip sulla carta era già candidato a diventare uno dei simboli della città inglese accanto al Big Ben e al The Bridge; già solo dal progetto infatti, il grattacielo aveva suscitato l’interesse di tutto il mondo per la sua forma innovativa e particolare, ma ora a quanto pare, sembra che il tulipano artificiale non fiorirà mai. 

Il sindaco di Londra, Sadiq Khan, ha infatti annunciato dopo un’attenta valutazione, il blocco della costruzione dell innovativo e sperimentale grattacielo. 

Secondo il comune di londra la realizzazione di The Tulip porterebbe scarso beneficio per la città e servirebbe solo da attrazione turistica,  danneggiando l'estetica e l’aspetto storico della capitale britannica.

Ad essere di questo parere non è solamente il comune, ma anche altre associazioni e organizzazioni cittadine, che hanno espresso la loro contrarietà alla costruzione del grattacielo in quanto sarebbe un danno per alcuni monumenti architettonici simbolo di Londra, come la London Tower, andandone ad ostruirne la vista da diversi punti punti della città. 

Non solo, queste associazioni non si oppongono solamente alla costruzione di The Tulipan, ma sono grandi sostenitrici dell’idea che in passato è già stato commesso un errore nella costruzione del grattacielo londinese noto come "Walkie Talkie" e sono contrari a costruire un edificio ancora più alto. 

Ovviamente, i fautori del progetto, non hanno fatto tardare una loro replica al blocco della costruzione dell’innovativo grattacielo, esprimendo la loro “delusione per la decisione del sindaco di Londra di bloccare il progetto, soprattutto perché The Tulip genererebbe benefici socio-economici immediati e di lungo periodo per Londra e il Regno Unito”.

La capitale britannica sembra quindi per il momento rinunciare per sempre all’imponente grattacielo che con i suoi 305 metri di altezza, 12 piani e una vista a 360 gradi su Londra, sarebbe dovuto essere il secondo edificio più alto della città  e uno dei più alti d’Europa. 

 

02/08/2019     immo-neo.com     News
    Ritorna al blog immo-neo.com
Categorie
News
147 
Hanno venduto con noi
75 
Le guide immo-neo.com
134 
Curiositá
129 
Parlano di noi
60 
Il mondo immo-neo.com
73 

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere le ultime novità di immo-neo.com!

Articoli piú letti

Tutti i comuni italiani in cui sono in vendita case ad 1 euro.

Sono moltissime le iniziative promosse da comuni dislocat(...) - 05/05/2019

Da Giulia Roberts a Cristiano Ronaldo: ecco i vip che hanno un'isola privata

Per molti vip, una semplice villa non è più(...) - 28/02/2019

Dopo le case a 1 euro in Sicilia, in Piemonte è in vendita un intero borgo alpino al prezzo di un appartamento

Se la scorsa settimana era il borgo di Sambuca in Sicilia(...) - 29/01/2019

Affittare casa: come funziona il pagamento delle utenze

Di norma, nel caso di un immobile dato in affitto, il pag(...) - 30/05/2019

Dal 2010
  • 13759235
    visite virtuali effettuate
  • 25096593
    risparmiati dai nostri clienti *
  • 75333
    Utenti registrati
  • 1209
    Vendite concluse

+Pubblica un annuncio

Parlano di noi...