Cerca casa, non paghi commissioni!
In vendita In affitto
In venditaIn affitto Ricerca avanzata

Blog immo-neo.com: tutto sul mercato immobiliare

Le notizie e le curiosità più interessanti dal mercato immobiliare. Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato!

Un fondo statale da 650 milioni per i giovani che vogliono acquistare casa: chi può fare richiesta?



E' stato siglato l'accordo tra il direttore generale del Tesoro, Vincenzo La Lia e il direttore dell'Abi, l'associazione bancaria italiana, per il nuovo Fondo di garanzia per la casa, già annunciato pubblicamente in Gazzetta Ufficiale il 29 settembre scorso. 

Il Fondo rappresenta una vera e propria garanzia nella misura massima del 50% della quota di mutui ipotecari, per un ammontare non superiore a 250 mila euro, per l'acquisto di immobili non di lusso da adibire come abitazione principale. Il Fondo ha una dotazione di 650 milioni di euro e, secondo le stime del governo, attiverà circa 20 miliardi di euro di nuovi finanziamenti oltre che dare impulso al settore immobiliare e agevolare l'accesso al credito dei giovani cittadini. 

Chi può accedere al Fondo e quali sono le condizioni necessarie? 

Possono accedervi tutti coloro che non sono proprietari di altri immobili ad uso abitativo, salvo quelli acquisiti per successione mortis causa ed in uso a titolo gratuito a genitori o fratelli. È previsto un tasso calmierato del finanziamento per le seguenti categorie:

- giovani coppie (dove almeno uno dei due componenti non abbia superato i 35 anni);

- nuclei familiari monogenitoriali con figli minori;

- giovani di età inferiore ai 35 anni titolari di un rapporto di lavoro atipico;

- conduttori di alloggi di proprietà degli IACP, comunque denominati.

Per ottenere l'aiuto del Fondo, l'immobile da acquistare deve trovarsi nel territorio nazionale italiano, non deve rientrare nelle categorie catastali A1 (abitazioni di tipo signorile), A8 (ville) e A9 (castelli, palazzi di eminenti pregi artistici o storici) e non deve avere le caratteristiche di lusso indicate nel decreto del Ministero dei lavori pubblici in data 2 agosto 1969, n. 1072. Inoltre il mutuo ipotecario deve essere di importo non superiore a 250 mila euro, concesso dalla banca o intermediario finanziario che ha aderito all’iniziativa in base al Protocollo di intesa sottoscritto l'8 ottobre 2014 tra Ministero dell’economia e delle finanze e ABI.

Come fare domanda?

La domanda di accesso al Fondo va presentata direttamente alla Banca o Intermediario finanziario aderente all’iniziativa cui si richiede il mutuo, utilizzando l’apposita modulistica che sarà resa disponibile sul sito del Dipartimento del Tesoro (www.dt.tesoro.it) e di tutte le banche/intermediari finanziari aderenti, disponibile sul sito della Consap (www.consap.it) e ABI (www.abi.it).

15/10/2014     immo-neo.com     News
    Ritorna al blog immo-neo.com
Categorie
News
156 
Hanno venduto con noi
70 
Le guide immo-neo.com
140 
Curiositá
134 
Parlano di noi
58 
Il mondo immo-neo.com
78 

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere le ultime novità di immo-neo.com!

Articoli piú letti

Comprare casa al mare, dove conviene di più investire?

L’estate 2020 sarà sicuramente diversa da tu(...) - 28/07/2020

Perchè l'acquirente non paga? Ecco i nostri 3 buoni motivi!

Ti chiederai come mai abbiamo scelto di non applicare cos(...) - 13/05/2020

immo-neo, agenzia o fai da te?

Se ti trovi su questa pagina è perchè vuoi (...) - 09/05/2020

Come vendere al miglior prezzo?

Se sei arrivato su questa pagina è perchè v(...) - 12/05/2020

  • 360 gradi
    13064769
    Visite virtuali
    effettuate dagli acquirenti
  • euros
    26148069
    Euro risparmiati
    dai nostri clienti*
  • sign up
    79570
    Utenti registrati
    al servizio
  • champagne
    1209
    Vendite concluse
    da nostri clienti

AL tuo fianco
per vendere casa

Ti aiutiamo ad ottenere il massimo valore
dalla vendita della tua casa!

welcome pack
Parlano di noi...